COMPUTER AIDED ENGINEERING - ANALISI STRUTTURALI MONODIMENSIONALI

Obiettivi

  • Collegare l’esperienza pratica lavorativa con i concetti teorici accademici applicati all’utilizzo dei software di calcolo moderni per le analisi agli elementi finiti (FEM)
  • Trasferire una metodologia di lavoro per i progettisti che desiderano cimentarsi nella progettazione DBA (Design By Analysis)
  • Creare una filosofia di lavoro per affrontare le analisi indipendentemente dal tipo di software; infatti il corso non ha lo scopo di illustrare l’utilizzo di un determinato software. Durante il corso potranno essere usati varie tipologie di programmi open source o licenziati.

Destinatari

  • PROGETTISTI  che vogliono aumentare le proprie conoscenze teorico-tecniche e aggiornare le proprie competenze.
  • STUDENTI  che stanno portando a termine il loro ciclo di studi e vogliono delle competenze pratiche per inserirsi efficacemente in un ufficio tecnico.
  • TUTTE LE PERSONE  che hanno svolto un percorso formativo differente da quello tecnico e che hanno bisogno di “riconvertirsi” per diventare più appetibili nel mercato del lavoro.

Programma del corso

RICHIAMI DI TEORIA

  • PREMESSA:Programmi consigliati, Utilità delle analisi monodimensionali, Importanza dei calcoli manuali, Informazioni utili, Ambiente di lavoro, Elementi attributi e materiali, Terminologia essenziale, Bugs e risoluzione dei problemi.
  • MATEMATICA E GEOMETRIAAutovalori e autovettori, Endomorfismi
  • EQUAZIONI DI EQUILIBRIO MATRICIALI: Matrici globali, Matrice di rigidezza elementare “Ki”, Matrice di massa elementare “Mi”, Matrice di smorzamento elementare “Ci”, Matrice delle forze generalizzate elementari “Pi”, Calcolo delle tensioni e delle deformazioni locali.
  • MECCANICA DEI SOLIDI: Tensioni e deformazioni, Tensioni principali, Tensione equivalente.
  • CENTRO DI TAGLIO
  • ESEMPI PRATICI

MODELLAZIONE (PRE – PROCESSING)

  • INTRODUZIONE: Tipologie di modellazione, Sistema di riferimento.
  • GESTIONE DEI FILE: Estensione dei file, Sub-modeling, Creazione di una sezione generica, Importazione ed esportazione, Preferenze di settaggio.
  • EDIT DEI DATI: Operatori consentiti, Utilizzo delle formule parametriche.
  • SELEZIONE E FILTRI DI LAVORO: All, By region, By property, By group, By id.
  • INTERROGAZIONI MODELLO
  • IMPOSTAZIONE: Combinazioni di carico e variante dei vincoli, Coordinate di sistema, Gruppi di elementi, Stage di avanzamento lavori, Unità di misura di inizio progetto.
  • ELEMENTI: Nodi, Beams, Plate, Brick, Link, Vertex, Masse strutturali e non strutturali.
  • TOOLS PER LA MODELLAZIONE
  • TABELLE E GRAFICI
  • SOLUTORI:Solutori delle matrici globali, Carichi mobili nel dinamico transitorio Load Influence.
  • ESEMPI PRATICI

ANALISI STRUTTURALI STATICHE

  • TIPOLOGIE DI ANALISI STRUTTURALI STATICHE: Analisi statiche lineari, Buckling, Analisi non lineari, Analisi quasi statiche.
  • APPLICAZIONI GENERALI VARIE
  • ESEMPI: Calcoli teorici, Elementi discreti, Elementi continui monodimensionali, Elementi continui bidimensionali, Instabilità – Elementi continui monodimensionali, Statica non lineare – Elementi continui monodimensionali.

ANALISI STRUTTURALI VIBRAZIONALI

  • TIPOLOGIE DI ANALISI STRUTTURALI VIBRAZIONALI: Frequenze naturali, Risposte armoniche, Risposte spettrali.
  • APPLICAZIONI GENERALI VARIE
  • ESEMPI: Frequenze lineari – Calcoli teorici, Frequenze lineari – Elementi discreti, Risposte armoniche – Elementi discreti, Risposte spettrali.

ANALISI STRUTTURALI DINAMICHE

  • TRANSITORI DINAMICI LINEARI
  • TRANSITORI DINAMICI NON LINEARI
  • APPLICAZIONI GENERALI VARIE
  • ESEMPI: Transitori dinamici lineari – Elementi continui, Transitori dinamici non lineari.

ANALISI TERMICHE

  • TIPOLOGIE DI ANALISI STRUTTURALI TERMICHE: Bilanci energetici, calorimetria, Equazioni di bilancio, Equazioni di trasferimento, Consuzione, Convezione, Irraggiamento.
  • ANALISI TERMICHE STAZIONARIE
  • ANALISI TRANSITORIE TERMICHE
  • TERMOSTRUTTURALI: Materiale, Analisi statiche lineari termostrutturali, Analisi dinamiche non lineari termostrutturali.
  • APPLICAZIONI GENERALI VARIE
  • ESEMPI: Analisi termiche stazionarie – Elementi continui, Analisi dei transitori termici – Elementi continui.

RISULTATI (POST-PROCESSING)

  • VISUALIZZAZIONE DEI RISULTATI: Visualizzazione delle tensioni di Von Mises, Visualizzazione delle tensioni principali, Piano di taglio, Vettori di reazione, Sezioni di trave, Picchi.
  • ERRORI E STUDI DI CONVERGENZA: Errori dovuti al tipo e grandezza e grandezza della mesh, Errori in vicinanza delle discontinuità.
  • ESEMPI: Influenza della mesh, Test su trave reale.

Dettagli

  • Il corso è suddiviso in moduli da 6 ore.
  • Sede del corso: presso l’azienda richiedente, in videoconferenza o presso Mabox Srl in Piazza Guido Puchetti 4, 35030 Selvazzano Dentro (PD).
  • L’approfondimento e il consolidamento dei concetti presentati, sono affidati ai partecipanti fuori dall’orario delle lezioni.
  • Gli eventuali libri di testo sono acquistabili qui

Dicono di noi

Acquista il CORSO IN AULA

Compila il form per contattarci e organizzare al meglio il calendario del tuo corso:

Oppure chiamaci!

Oppure chiamaci!